Cod: 191413
Natura morta XVII secolo Vincenzo Volò VENDUTA
Autore : Vincenzo volò
Epoca: Seicento
Venduto
 
Dipinto olio su tavola, dalle dimensioni di 33 x 47 senza cornice e 50 x 64 cm con cornice, raffigurante una delicata natura morta di fiori.
 
Il lessico figurativo di Vincenzo, capostipite di una grande famiglia di pittori tra cui Giuseppe Volo, Francesca e Margherita Volo e Margherita e Ludovico Caffi, si concentra esclusivamente sulla composizione di fiori di cui divenne un abile e validissimo interprete; capace di variare continuamente il suo repertorio figurativo con l'impiego di calde tonalità e di squisite laccature.
Il pittore rielabora il proprio lessico dalla pittura barocca romana fino a stravolgerla creando uno stile che divenne magia e istituzione nel corso del XVII sec.
 
Fu abile conoscitore di trasparenza e in grado di sfumare delicatamente le sue belle composizioni floreali.
In questo dipinto possiamo notare le capacità dell'artista capace di  dipingere sia una struttura solida e compatta sia una composizione floreale  più scomposta, svolta da una pennellata materica che plasma espressioni floreali vivaci, forti ma al tempo stesso eteree
In questo dipinto notiamo immediatamente nella rappresentazione delle rose e dei gelsomini una cromia meno pungente, con un gusto più morbido e soffuso che si snoda su un ductus pittorico sciolto e franco con dei toni talmente dolci in grado di farci trasognare.
 
L'opera, come ogni nostro oggetto, viene venduta corredata da un certificato di autenticità fotografico; questo documento identifica l'oggetto apportando un valore aggiunto all'articolo.
Ci occupiamo ed organizziamo personalmente l'imballaggio e la spedizione delle opere d'arte  con assicurazione in tutto il mondo.
 
Dr. Riccardo Moneghini
Esperto in pittura antica - perito del tribunale
Powered by Anticoantico
Anticoantico srl unipersonale P.Iva 02264621208 REA BO-425315 Capitale sociale 50.000€ interamente versato
Disclaimer | Privacy Policy