Cod: 278814
Scontro tra cavalleria, ambito di Francesco Graziani, detto Ciccio (XVII-XVIII secolo)
Epoca: Settecento
prezzo: € 3.600

Cerchia di Francesco Graziani, detto Ciccio (Napoli, XVII-XVIII secolo)

Scontro tra cavalleria

Olio su tela, cm 30 x 48

Cornice cm 47 x 65,5

 

Noto come pittore di battaglie, Francesco Graziani fu anche un artista dedito al paesaggio, in cui sviluppa visioni non molto diverse dalle scenografie utilizzate per le sue scene belliche. L'opera qui presentata è certamente un interessante esempio delle creazioni dell'artista. In questa sede, la scelta attributiva è suggerita in virtù di comparazioni stilistiche con le opere a lui assegnate. La stesura, infatti, risponde alla tipica maniera della sua arte, certamente influenzata da Salvator Rosa e non distante negli esiti a Jan de Momper: la pennellata è rapida e franta nelle figure e nel paesaggio, mentre la materia del colore è ricca e corposa. Il carattere decorativo, il fascino desunto dalle opere del Borgognone e Salvator Rosa è qui stemperato da una sensibilità illustrativa che trova ancora nelle tele del primo naturalismo un punto di contatto evidente. La stesura, nella sua velocità di svolgimento e sensibilità atmosferica, oltre a suggerire la piena appartenenza all'età barocca, indica una data d'esecuzione che si avvia al XVIII secolo. Il carattere generale delle opere presenta quella sintesi di tocchi rapidi e vigorosa enfasi riconducibile al catalogo di Graziani, che compone le sue scene con assembramenti affollati dove i personaggi sono delineati con un tratto rapido e nervoso, rinvigorito da efficaci tocchi luministici. L'originalità del Graziani consiste nell'aver ravvivato questi precedenti con le innovazioni di Courtois, Simonini e Rosa, accentuando però la tendenza a una pittura disimpegnata e decorativa, in linea con le incipienti tendenze rococò della scuola romana e napoletana, in particolare quella giordanesca, e preferendo di massima l'uso di formati ridotti, forse perché più facilmente collocabili sul mercato. Un confronto stilistico può essere effettuato con alcune tele conservate in musei internazionali, come il pendant del The Walters Art Museum di Baltimora, in cui la posa del cavallo bianco in primo piano ricorda molto quella delineata anche qui; ancora le due tele francesi raffiguranti Scontri di cavalleria conservate presso il Musée des Beaux-Arts et Archéologique, Blois e il Musée des Beaux-Arts, Chambéry, avvicinate alla tela in esame per le pose similari dei combattenti a cavallo, in particolare si veda la figura del soldato in armatura che brandisce la lancia davanti al cavaliere che sta facendo suonare gli squilli di tromba, a cui si può avvicinare un’altra tela in collezione privata parmense. Per quanto riguarda il naturalismo tratteggiato sommariamente nelle foglie degli alberi, nei tronchi nodosi e nel paesaggio brullo soffuso dal fumo degli spari si vedano alcune tele in collezione privata, quella parmense e quella romana.

 

Con Ars Antiqua è possibile dilazionare tutti gli importi fino a € 5.000 a TASSO ZERO, per un totale di 12 RATE.

Es. Tot. € 4.500 = Rata mensile € 375 per 12 mesi.

Es. Tot. € 3.600 = Rata mensile € 720 per 5 mesi.

Per importi superiori a € 5.000 o per una maggiore dilazione nel tempo (oltre 12 rate), possiamo fornire un pagamento personalizzato.

Contattaci direttamente per avere il miglior preventivo.

 

DIRETTE TV

- DOMENICA 17.00 - 21.00 Dig.terr. 126 - 821 Sky

- MERCOLEDÌ 21.00 - 00.00 Dig.terr. 126 - 821 Sky

- VENERDÌ 21.00 - 23.00 Dig.terr. 134 - 821 Sky

- In streaming sul nostro sito www.arsantiquasrl.com e sui nostri social Facebook e Youtube

Powered by Anticoantico
Anticoantico srl unipersonale P.Iva 02264621208 REA BO-425315 Capitale sociale 50.000€ interamente versato
Disclaimer | Privacy Policy