Cod: 289067
Giuseppe Preti (Rolo,1692-1770) Straordinario cassettone intarsiato
Epoca: Primi del Settecento

Giuseppe Preti (Rolo,1692-1770)

Straordinario cassettone a tre cassetti, di forma mossa, interamente intarsiato e filettato.

Il piano sagomato reca cartiglio centrale dove una corona di alloro delimita le iniziali C.F.S sormontate da corona a cinque punte.

I tre cassetti sono intarsiati a motivi di cartigli sagomati ed aquile, simbolo di casa d'Este.

 I fianchi recano cartigli centrati inferiormente da motivo di conchiglia.

Sostegni frontali a mensola recanti intagli di forma sagomata, sostegni laterali scolpiti a motivi di conchiglie.

Legni di noce, acero, olmo,frassino.

cm 104 x 150 x 63

Il nostro arredo è sicuramente da mettere in correlazione con l'esemplare identico già presentato e pubblicato  dal Museo della Tarsia di Rolo e recante la firma autografa dell'ebanista Giuseppe Preti (Rolo,1692-1770), attivo anche presso la corte estense e nel Palazzo Ducale di Modena.

Per confronti
L'arte della tarsia a Rolo. Mobili, Tecniche, Materiali, Rolo, 1996, pp. 260, 276

Alleghiamo le immagini del nostro arredo e per confronto quelle del cassettone presentato dal Museo della Tarsia di Rolo.

 

Powered by Anticoantico
Anticoantico srl unipersonale P.Iva 02264621208 REA BO-425315 Capitale sociale 50.000€ interamente versato
Disclaimer | Privacy Policy