Cod: 201981
Flora, 1859
Autore : LUIGI ARCHINTI
Epoca: Prima metà dell'Ottocento

LUIGI ARCHINTI

(Milano, 1825 - 1902)

Flora, 1859

Olio su tela cm 62x46

Firmato e datato in basso a sinistra "L.Archinti P. 1859"

 

Nella rara produzione pittorica di Luigi Archinti, scrittore, novelliere e critico d'Arte, si evince un eccellente talento, denotabile dall'altissima qualità e raffinatezza dei suoi esiti, non sempre perseguito semplicemente per i suoi molteplici interessi.

Attivo militarmente come soldato italiano nelle più importanti campagne di metà Ottocento fu, negli anni Quaranta, viaggiatore in Francia, Olanda e Inghilterra; a quest'ultimo soggiorno si deve, certamente, la connotazione pittorica dell'opera Flora, di evidente e splendida matrice Preraffaellita. Il rimando alla Windswept (Letteralmente "Spazzata dal vento") di John William Waterhouse verrebbe automatico, se non fosse che l'opera di Waterhouse sarà eseguita soltanto nel 1902.

La grande fame culturale dell'Archinti fa si che egli assimili con grande naturalezza la psicologia descrittiva della confraternita di John Everett Millais e Rossetti; la solitudine della ragazza/sposa che cinge un bouquet di fiori, ripresa nell'atto di allontanarsi dal pesco fiorito che simboleggia la rinascita e il ritorno alla vita, lascia aperte diverse possibilità interpretative, tutte comunque legate alla poetica Preraffaellita e alla successiva Simbolista.

L'addio alla gioventù, alla spensieratezza, la lontanza, tutti sentimenti cari alle tematiche Preraffaellite, sono presenti in questa deliziosa teletta.

 

Visitate il sito

www.studiolo.it

Powered by Anticoantico
Anticoantico srl unipersonale P.Iva 02264621208 REA BO-425315 Capitale sociale 50.000€ interamente versato
Disclaimer | Privacy Policy