Cod: 237858
Mainardi Andrea "detto il chiaveghino"
Autore : Mainardi Andrea il CHIAVEGHINO
Epoca: Cinquecento
prezzo: € 48.000
Restauri: RESTAURO CONSERVATORIO

3Andrea Mainardi detto il Chiaveghino (Cremona, 1550 circa – Cremona28 febbraio 1617) è stato un pittore italiano del tardo Rinascimento, attivo a Cremona tra il 1590 e il 1613.

Figlio di Sepolcro nacque in prossimità della chiesa cremonese intitolata ai Santi Siro e Sepolcro, in una località prossima a un affluente detto la Chiavega o Cremonella del naviglio cremonese di più grandi dimensioni, da questo il nome con cui è conosciuto.Con il nipote Marcantonio fu allievo di Bernardino Campi a Cremona. Dipinse la pala d'altare con Cristo che guarisce il cieco per la chiesa di San Facio a Cremona. Dipinse sempre con il nipote la pala d'alatare Maddalena ai piedi del crocifisso nel 1600 e la pala Sante Cecilia e Caterina per l'abbazia dei Gerolamini di Ospedaletto Lodigiano.

Aprì una scuola o uno studio con Giovan Battista Trotti a Cremona. Tra i suoi allievi di questa scuola vi furono Giovanni Battista Tortiroli e Carlo Natali. Il nipote Marcantonio era ancora attivo nel 1628........Questo dipinto di interesse museale olio su tela cm.154 X 113 con cornice originale e stemmi del casato del committente  il cui disegno preparatorio si trova al Museo di Cremona ala Ponzone.Dipinto passato in asta da Finarte e poi  nel tempo da Cristies' databile 1585-1590

Powered by Anticoantico
Anticoantico srl unipersonale P.Iva 02264621208 REA BO-425315 Capitale sociale 50.000€ interamente versato
Disclaimer | Privacy Policy