Cod: 326741
San Marco Evangelista, Giovanni Francesco Barbieri, Il Guercino (Cento, 1591 - Bologna, 1666) bottega
Autore : Pittore guercinesco del XVII secolo
Epoca: Seicento
prezzo: € 5.800
Restauri: Buone condizioni
Bottega di Giovanni Francesco Barbieri, detto Il Guercino (Cento, 1591 - Bologna, 1666)
Attribuibile a Bartolomeo Gennari (Cento, 1594 - Bologna, 1661)
 
San Marco Evangelista
 
Olio su tela - 85 x 71 cm., in cornice 100 x 86 cm.
 
Dettagli completi del dipinto direttamente su - link -
 
Di grande carattere ed eccellente qualità questo prezioso dipinto del Seicento ha per soggetto San Marco evangelista, ritratto a mezzo busto, di profilo verso destra, intento a temperare la penna d'oca. Sullo sfondo scuro si intravede, sulla destra, una libreria con diversi volumi, un calamaio e un cartiglio, elementi che alludono al suo ruolo ed il leone con in Vangelo aperto, attributi del Santo.
 
L'Evangelista, dai tratti di un giovane con barba e capelli folti, di forte vigore espressivo, è vestito con una tunica risaltata da un rosso intenso, coperta sulle spalle da un mantello azzurro.
L’iconografia trova origine nella serie dei quattro Evangelisti realizzata tra il 1615 e il 1623 dal Guercino su commissione dell cardinale Alessandro d’Este, fratello del duca Cesare d’Este, vendute poi nel 1746 ad Augusto III di Sassonia ed oggi alla Gemäldegalerie di Dresda.
 
La nostra tela mostra pertanto la sua evidente appartenenza allo stretto ambito del maestro emiliano del Seicento: la tecnica esecutiva e gli stilemi concordano con quelli di un’opera databile ancora nella prima metà del XVII secoIo, che manifesta le caratteristiche di un artista di stretto ambito guercinesco, ben informato sulle novità pittoriche ideate dal maestro, e pertanto presumibilmente attivo all’interno della sua prestigiosa bottega.
 
Nel nostro caso specificio, i caratteri tipologici indipendenti, corrispondono a quelli della pittura di Bartolomeo Gennari (Conto, 1594 - Bologna, 1661), pittore attivo costantemente accanto al Barbieri.
 
Nel corso degli anni della sua durevole carriera Bartolomeo si dedicò stabilmente alla realizzazione di opere e derivazioni dalle composizioni del Guercino, per tale ragione è stimato come uno dei migliori copisti ufficiali del maestro, che gli assegnava abitualmente le repliche delle sue migliori invenzioni intervenendo talvolta di persona per perfezionarle e renderle difficilmente distinguibili dai dipinti di totale autografia guercinesca.
 
Il dipinto è completato da una bella cornice in legno.
 
INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI:
 
Il dipinto viene venduto corredato di certificato di autenticità e scheda iconografica descrittiva.
Ci occupiamo ed organizziamo il trasporto delle opere acquistate, sia per l'Italia che per l'estero, attraverso vettori professionali ed assicurati.

 
Contattateci per qualsiasi informazione, saremo lieti di rispondervi.
 
Seguiteci anche su:
 
https://www.instagram.com/galleriacastelbarco/?hl=it
https://www.facebook.com/galleriacastelbarco/
Powered by Anticoantico
Anticoantico srl unipersonale P.Iva 02264621208 REA BO-425315 Capitale sociale 50.000€ interamente versato
Disclaimer | Privacy Policy