Cod: 321930
Veduta di Venezia con uno scorcio del Canal Grande (I/II),Gabriele Bella (Venezia 1730 - 1799)
Autore : Gabriele Bella (Venezia 1730 – Venezia 1799)
Epoca: Settecento
prezzo: € 11.800
Restauri: Buone condizioni

Gabriele Bella (Venezia 1730 – Venezia 1799)
Veduta di Venezia con uno scorcio del Canal Grande (I/II)
   
1750/60 circa
olio su tela - 60 x 75 cm., con cornice 75 x 89 cm.

Dettagli completi del dipinto al seguente link
(Il pendant del presente dipinto visionabile al seguente link)

La veduta di Venezia proposta, che immortala uno scorcio del Canal Grande, è un opera di eccellente qualità da attribuire a Gabriele Bella (Venezia 1730 - 1799), uno dei protagonisti della grandiosa stagione del vedutismo veneziano del Settecento, la cui pittura si caratterizza per un gusto eclettico, influenzato dagli esempi degli illustri prototipi canalettiani.

Attivo per tutta la sua carriera a Venezia, Bella lavorò per molto tempo in esclusiva presso i Giustiniani, famiglia di mecenati che gli commissionò per la propria dimora (oggi sede della pinacoteca Querini-Stampalia.) una grandiosa serie di circa settanta vedute veneziane, dove descrisse la vita festosa della Serenissima nel suo ultimo secolo di vita.

A questo gruppo di celebri tele si aggiunge un corpus di opere che il pittore eseguì per il resto della sua committenza, una serie di vedute di gusto più tradizionale, raffiguranti i luoghi e gli edifici di rilievo, ed al quale possiamo collegare anche il nostro dipinto.

Molto ben eseguita, contraddistinta da una leggera luminosità e da una gamma cromatica dalle tinte delicate, risaltate dal contrasto tra luci ed ombre, la nostra tela risulta essere una testimonianza molto interessante della Venezia settecentesca, ritratta da uno degli scorci più famosi e straordinari della città, intrisa di una poesia che rende con efficacia l'atmosfera lagunare.

Per la qualità della tipologia compositiva, rilevando in particolare la resa delle architetture e la scelta compositiva, tipiche della mano del Bella, ed il trattamento delle figure che animano il dipinto, se ne circoscrive la datazione intorno alla metà del Settecento, pertanto in una fase iniziale della sua attività.

La veduta, in buone condizioni di conservazione, rintelata non di recente, è arricchita da una bella cornice dorata.

Per ulteriori informazioni siete invitati a contattarci.

Seguiteci anche su :
httts://www.instagram.com/galleriacastelbarco/?hl=it
https://www.facebook.com/galleriacastelbarco/

 

Powered by Anticoantico
Anticoantico srl unipersonale P.Iva 02264621208 REA BO-425315 Capitale sociale 50.000€ interamente versato
Disclaimer | Privacy Policy