Cod: 248281
Grande scultura in pietra Guanyin Botdhisattva, Cina prima metà del XIX secolo
Autore : Cina, prima metà XIX secolo
Epoca: Prima metà dell'Ottocento
prezzo: € 9.600
Restauri: Eccellenti condizioni di conservazione
Preziosa scultura in pietra grigia raffigurante Guanyin Botdhisattva dalle lunghe vesti in posizione seduta e circondata da altre divinità
Cina, Prima metà del XIX secolo
Altezza: 90 cm.
 
Provenienza:
 
Guanyin (o Bodhisattva Avalokitesvara) è una divinità buddhista cinese, rappresentata sotto forma di donna, un essere illuminato che rimane nel mondo materiale per aiutare tutti i mortali a raggiungere la salvezza.
 
Venivano abitualmente collocate nel punto centrale del tempio buddista.
 
È ritratto qui come una dea, con una corona a più livelli, ornata di gioielli e riccamente vestita con le sete leggere e diafane di un raja indiano, il viso con gli occhi socchiusi pieni di serenità. l volto tondo, con la bocca aperta e i lobi traforati, comunica serenità e armonia.L a scultura appare sinuosa, avvolta in una delicata eleganza di forme e gesti.
 
La posa rilassata di Guanyin è conosciuta come “seduta dell’agio reale". Viene rappresentata seduta, con un braccio disteso lungo il corpo, la mano destra appoggiata sul ginocchio destro piegato.
 
La divinità è circondata da figure di adorazione, nella parte un'effigie di Buddha che benedice, mentre sotto quattro Apsara, gli spiriti femmine delle nubi e delle acque. Al suo fianco altri due Buddha con le mani giunte in preghiera. 
 
La scultura si trova in ottimo stato di conservazione.
 
L’opera, come ogni nostro oggetto, è venduta corredata di certificato di autenticità fotografico a norma di legge.
Per qualsiasi informazione, non esitate a contattarci.
Powered by Anticoantico
Anticoantico srl unipersonale P.Iva 02264621208 REA BO-425315 Capitale sociale 50.000€ interamente versato
Disclaimer | Privacy Policy