Cod: 245541
La Madonna Orante, Giovanni Battista Salvi 'Sassoferrato' (Sassoferrato 1609 - Roma 1685) o bottega
Autore : Giovanni Battista Salvi, detto Sassoferrato
Epoca: Seicento
prezzo: € 8.600
Restauri: Eccellenti condizioni di conservazione
Giovanni Battista Salvi detto il Sassoferrato (Sassoferrato 1609 - Roma 1685) o bottega
La Madonna Orante
 
Olio su tela
Seconda metà Seicento
Misure: tela 57 x 46, cornice 78 x 65
 
Provenienza:
Antichità Schubert, Milano (come riporta etichetta sul retro)
Collezione privata, Milano
 
 
Questa splendida Madonna, ritratta in un intimo momento di preghiera, si distingue dalle molte opere affini per la raffinata stesura pittorica, e si ascrive a pieno titolo alla sensibilità pittorica del marchigiano Giovan Battista Salvi, detto il Sassoferrato. Anche l'analisi del cretto suggerisce una datazione compatibile con l'autore, che in piena età barocca realizza immagini senza tempo, quasi metafisiche.
 
Allievo del Domenichino e raffinato interprete della tradizione rinascimentale, in modo particolare di Raffaello, il Sassoferrato elabora uno stile dalla straordinaria perfezione formale, con un disegno preciso e stesure raffinate atti a creare delicate immagini mariane.
 
La fortuna critica e collezionistica si evince dalle innumerevoli repliche autografe e non, in cui il distinguo attributivo si coglie, come nel nostro caso, osservando la qualità sostenuta, percepibile nelle stesure dei finissimi tratti del viso e la morbidezza dei dettagli anatomici perfettamente resi. Si osservino a tal riguardo i dettagli del volto, le palpebre, le labbra, la bellezza delle mani e la raffinatezza delle unghie, ed infine l’estremo e meticoloso gioco chiaroscurale dell’etereo incarnato della Vergine.
 
L’artista, affiancato sin da subito da una florida bottega, risultò essere il principale realizzatore di questa serie di iconografie che, trovandosi nel pieno periodo della controriforma, riscontrarono un immediato successo nelle committenze locali per la delicatezza e l’umanità del soggetto.
 
Questo tipo di Vergine orante è conosciuto in vari esempi, tra i quali quello al Museo del Prado di Madrid o all'Ermitage di San Pietroburgo. Altre si segnalano alla Chiesa della Salute a Venezia, alla Pinacoteca di Perugia e al Museo Diocesano di Recanati. Escludendo le versione grossolane, eseguite da mediocri seguaci, le opere più meritevoli possono passare dalle aste più selettive con quotazioni importanti, come la magnifica Madonna in preghiera, perfettamente pulita, passata a Parigi da Sothebys (giugno 2019): https://www.sothebys.com/it/auctions/ecatalogue/2019/tableaux-sculptures-dessins-anciens-pf1909/lot.....
 
Tornando alla nostra opera, colpisce in particolare per il sentimento che la Vergine riesce ad esprimere, ritratta con le mani portate al petto che al pari del volto diventano punto focale del dipinto e lo caricano ulteriormente di un photos religioso-spirituale. L’impostazione anatomica della figura sembra così tener conto ancora di tutta quella ritrattistica cinquecentesca che, dalla Muta di Raffaello alla Gioconda di Leonardo, dava tanto allo sguardo quanto alle mani un ruolo espressivo unico, tanto da divenire uno dei segni iconografici più interessanti nella storia della critica pittorica.
 
La particolarità che cogliamo dall’opera, e che accompagna molti suoi dipinti, è la stesura del colore molto levigata e limpida, che unita a una luce spesso chiara e tersa dà luogo a dei risultati di una delicatezza estrema, come nel caso di questa Madonna, mostrando quell’inconfondibile resa porcellanata degli incarnati tipica del Sassoferrato.
 
L'opera si presenta in eccellente stato di conservazione. Qualche piccolo ritocco alla pittura, sparso sulla superficie.
 
Il dipinto, come ogni nostro oggetto, viene venduto corredato di certificato di autenticità fotografico a norma di legge.
Ci occupiamo ed organizziamo il trasporto delle opere acquistate, sia per l'Italia che per l'estero, attraverso vettori professionali ed assicurati.
Powered by Anticoantico
Anticoantico srl unipersonale P.Iva 02264621208 REA BO-425315 Capitale sociale 50.000€ interamente versato
Disclaimer | Privacy Policy