Cod: 207899
Il trionfo di Galatea - Scuola francese del XVIII secolo, Nicolas Coypel (Parigi 1690 - 1734), cerchia di
Autore : Nicolas Coypel (Parigi 1690 - 1734), cerchia di
Epoca: Settecento
prezzo: € 9.500
Noël-Nicolas Coypel (Parigi 1690 - 1734), cerchia di
Il trionfo di Galatea
 
Scuola francese del XVIII secolo
olio su tela, (cm): 78 x 97
con cornice 93 x 112
Provenienza: Roma, Collezione privata
 
I dettagli descrittivi e fotografici della presente opera sono visionabili su www.antichitacastelbarco.it
 
Il dipinto mostra l’apoteosi della ninfa Galatea che cavalca un cocchio a forma di conchiglia, episodio tratto dall’antica cultura latina, e ripreso a partire dal Rinascimento; in particolare i miti cui si ispira sono narrati nella Giostra di Poliziano, dove è descritto il passaggio di Galatea con le sue ninfe davanti a Polifemo e nelle Metamorfosi di Ovidio.
La scena si svolge nel mare, dove Galatea, protagonista della scena, è rappresentata al centro dell’opera sopra una carrozza a conchiglia trainata da creature marine. Attorniano la ninfa e partecipano alla sua avanzata vari personaggi, tra cui le Nereidi, divinità del mare con i capelli ornati di perle e coralli, ed i Tritoni, anch’essi figure del corteo del dio del mare Poseidone. Una coppia di amorini assiste alla scena dal cielo sorreggendo un drappo gonfiato dal vento, mentre un altro fanciullo, Palemone, tiene le redini della carrozza. Seduto ad osservare la scena in lontananza il ciclope Polifemo, perdutamente innamorato di Galatea ma non corrisposto, mentre suona il flauto in onore della sua amata, la cui figura fa da presagio al tragico episodio narrato da Ovidio.
Il dipinto è da ascrivere alla cerchia del pittore Noël Nicolas Coypel, pittore classico erede di una dinastia di pittori celebre per le sue composizioni a carattere mitologico, capace di infondere nelle sue opere una resa luministica e cromatica notevole, unite ad una maniera pittorica elegante.
L'interpretazione scintillante di Coypel di questa mitologia marittima ricorda gli abbaglianti effetti acquatici che l'artista perfezionò durante la sua carriera nei suoi capolavori, tra cui la nascita di Venere (Saint-Pétersbourg, Museo de l'Ermitage) o il Ratto di Europa (Philadelphia, Museum of Art) realizzato per il concorso per il Concours de 1727. Rare le opere di qualità attribuibili al maestro presenti su mercato dell’arte: una tela molto affine alla nostra, raffigurante la Nascita di Venere, è stata presentata a Londra da Soteby’s nell’asta del 09.07.2015, e di cui indichiamo il collegamento:
 
La tela si trova in buono stato di conservazione, lo strato pittorico si presenta sanissimo con una cromia particolarmente variegata e luminosa.  L'opera è accompagnata da una cornice in oro, con eleganti fregi neoclassici.
 
L’opera, come ogni nostro oggetto, è venduta corredata di certificato di autenticità fotografico a norma di legge.
Ci occupiamo ed organizziamo il trasporto delle opere acquistate, sia per l'Italia che per l'estero, attraverso vettori professionali ed assicurati. Per info http://www.antichitacastelbarco.it/it/pagina/spedizioni
Powered by Anticoantico
Anticoantico srl unipersonale P.Iva 02264621208 REA BO-425315 Capitale sociale 50.000€ interamente versato
Disclaimer | Privacy Policy