Zoom
 

LA CORSA DELLE BIGHE DI BEN HUR - CAPOLAVORO MUSEALE UNICO AL MONDO - Maestro Alessandro Barbaro e aiuti

Autore: Maestro Alessandro Barbaro e aiuti

Cenni storici
Il celebre film kolossal "Ben Hur" risale al 1959 per la regia di William Wyler e con protagonista Charlton Heston nel ruolo di Giuda Ben Hur. Il film fu incoronato con ben 11 premi Oscar (un vero record) ed è basato sul romanzo storico ottocentesco dello statunitense Lew Wallace.
La pellicola è ambientata, parallelamente alla Vita e Passione di Gesù Cristo, nella Palestina e nella Gerusalemme del I secolo d.C. e racconta le vicende di Ben Hur, aristocratico capo di una delle più antiche famiglie ebraiche della Palestina e del suo amico-nemico Messala, di origine romana.
Il film è strutturato su tre scene chiave: i forzati ai remi, la battaglia navale e, naturalmente, la famosissima corsa delle bighe considerata da tutti i critici la sequenza più famosa nella storia del cinema (32 minuti senza interruzione che per una scena d'azione costituiscono un record). Fu girata nel corso di oltre 3 mesi presso il Circo Massimo e presso il Circo di Massenzio a Roma.
La vittoria di Ben Hur con la sua straordinaria quadriga di cavalli bianchi (Aldebaran, Antares, Rigel e Aldair) e la morte sul campo di Messala restano indelebili nella mente dello spettatore.

Descrizione dell'opera
Integralmente in vetro, incluso il selciato in "vetro scavo".
Le sculture (cavalli cm. 40 ca., figure umane cm. 45 ca.), di stupefacente realismo anatomico e di straordinari dinamismo e forza espressiva, sono realizzate "a nucleo pieno" (senza vuoto interno).
Molteplici le tecniche di lavorazione:
quadriga di sinistra (Ben Hur coi cavalli Aldebaran, Antares, Rigel e Aldair) lavorazione "cristallo (cristao) e oro";
quadriga al centro lavorazione "a scavo, a ghiaccio e opalino" con passaggio a caldo in polvere di vetro (effetto "sabbia");
quadriga di destra, il romano Messala, lavorazione "a vetro nero (o hyalit) e oro", il nero è ottenuto in mestica dalla combinazione del cobalto con l'ossido di manganese (pirolusite).
L'opera ha comportato ben 6 anni di lavoro e il risultato è quello di un
CAPOLAVORO UNICO AL MONDO

Murano (Venezia) - XX sec. - Maestro Alessandro Barbaro e aiuti

Prezzo: € 150.000,00

Provenienza : Italia

Epoca : XX sec.


Misure : Altezza 80.0 cm Larghezza 460.0 cm Profondità 180.0 cm

€ 150.000,00